14.11.2019

COSCIENZA E INTELLIGENZA ARTIFICIALE

LE POTENZIALITÀ DELLA MACCHINA, LA REALTÀ DELL’UMANO

Incontro organizzato dal Centro Culturale di Milano

Perchè la consapevolezza che non si vede non è riducibile al cervello che possiamo studiare?

Giovedì 14 novembre ore 20,45
Auditorium CMC
Largo Corsia dei Servi, 4

Incontro con
Federico Faggin
Fisico, inventore e imprenditore
Presidente Federico e Elvia Faggin Foundation

dialogo con lui Mauro Ceroni
docente di Neurologia, Università di Pavia
primario nell’Istituto Neurologico Nazionale Mondino

coordina
Alberto Contri, Docente di Comunicazione Sociale, IULM

Federico Faggin, l’inventore del microprocessore e del touchscreen, tra i primi ad occuparsi di intelligenza artificiale, dalla California rilancia la domanda: “Cos’è la consapevolezza?” “La natura della consapevolezza è qualcosa di assolutamente straordinario. Il mondo che osserva sè stesso … Se non che gli scienziati hanno cominciato a pensare come macchine.”