08.04.2021

12 aprile ultimo giorno per l’iscrizione al 5 per mille anno 2021

per gli enti del volontariato e le associazioni sportive

Gli enti del volontariato e le associazioni sportive dilettantistiche (Asd) hanno tempo fino al prossimo 12 aprile per iscriversi al riparto del 5 per mille 2021. La finestra aperta lo scorso 8 marzo vale per gli enti di nuova costituzione o per quelli non presenti nell’elenco permanente.

Sono esclusi da questo obbligo gli enti già inseriti nell’elenco permanente degli enti del volontariato 2021 – aggiornato nelle scorse settimane – e le associazioni sportive dilettantistiche presenti nell’elenco pubblicato dal Coni sul proprio sito istituzionale.

Procedure più snelle nell’accreditamento
Novità di quest’anno, come previsto dal dpcm del 23 luglio 2020, procedure semplificate nell’accreditamento. Gli enti, infatti, potranno iscriversi al 5 per mille presentando la nuova istanza di accreditamento che contiene già l’autocertificazione sul possesso dei requisiti. Finora, invece, era necessario presentare sia la domanda di iscrizione che, entro il 30 giugno la dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà attestante la persistenza in capo all’ente dei requisiti che danno diritto al contributo. Un obbligo in meno, quindi, che snellisce l’intera procedura.

Per le associazioni sportive, iscrizione direttamente dal sito del Coni
Da quest’anno le associazioni sportive dilettantistiche rivolgeranno la richiesta di accesso al contributo direttamente al Coni, che ha stipulato con l’Agenzia delle entrate una convenzione per la gestione delle istanze di iscrizione. Il link alla sezione del Coni sarà comunque presente anche sul sito dell’Agenzia stessa.

Per maggiori informazioni e chiarimenti sul 5 per mille 2021 è possibile consultare l’apposita sezione del sito dell’Agenzia delle Entrate.

 

5 per mille