11.04.2022

16 bancali di farmaci di Banco Farmaceutico in viaggio verso per gli ospedali ucraini

Banco Farmaceutico ha affidato alla Croce Rossa Italiana un grosso carico (16 bancali) di farmaci e presidi medici, affinché li trasporti in Ucraina.

Si tratta di 40.460 prodotti (pari a un valore di 241.000 €), partiti dal polo logistico di Avezzano (L’Aquila) e donati a Banco Farmaceutico da Bruno Farmaceutici S.p.A., DOC GENERICI, ITALFARMACO S.P.A., Recordati S.p.A. e Unifarm S.p.A..

Banco Farmaceutico ringrazia con tutto il cuore queste aziende, perché permettono di portare un po’ di conforto alla popolazione colpita dalla guerra.

Banco Farmaceutico ringrazia anche Croce Rossa Italiana che, una volta giunta sul posto, consegnerà all’omologa ucraina i beni sanitari (antitrombotici, antipertensivi, cortisonici, antibiotici, antimicotici, materiale per medicazione e colliri). La Croce Rossa Ucraina li userà nei centri ospedalieri che si stanno prendendo cura dei feriti.

(Dal Comunicato Stampa di Banco Farmaceutico)

Emergenza Ucraina