18.06.2024

Ad Alcamo i referenti di Cdo Opere Sociali con il Viceministro Bellucci

Il 14 e 15 giugno si è tenuta ad Alcamo (TP), ospite della Cooperativa Sociale Rossa Sera, la riunione dei referenti di Cdo Opere Sociali dal titolo “Opera chi dice io“.

Un’occasione privilegiata per confrontarsi sui temi affrontati nell’anno passato e programmare gli obiettivi e i punti di attenzione per il prossimo anno, a partire dalla presenza di Cdo Opere Sociali alle Settimane Sociali dei Cattolici Italiani a Trieste dal 3 al 7 luglio 2024 e al Meeting di Rimini ad agosto. Si è inoltre potuto riaffermare la natura relazionale e sussidiaria di Cdo Opere Sociali, condividendo oltre al lavoro anche momenti di convivialità e festa insieme.

I due giorni di lavoro sono stati aperti venerdì mattina da un momento di dialogo e testimonianze alla presenza del Viceministro al Lavoro e alle Politiche Sociali On.le Maria Teresa Bellucci che ha dato l’opportunità ai presenti di raccontare il proprio impegno sociale e la storia delle realtà in cui operano.

Sono intervenuti i rappresentanti di numerose realtà che operano su tutto il territorio nazionale e che si impegnano verso le categorie di persone indigenti, sostenendo e promuovendo la loro dignità, dalle comunità per persone con disabilità alle strutture che lavorano con i detenuti.

Il Viceministro dopo aver ascoltato con molta attenzione quanto esposto ha espresso la sua vicinanza alle realtà del Terzo Settore, sottolineando l’importanza delle reti, quale Cdo Opere Sociali, come fondamentale mezzo di rappresentanza delle realtà sociali nel Paese affinchè attraverso il dialogo con le Istituzioni si possano generare politiche attive volte alla creazione del benessere della collettività:  “È dunque fondamentale valorizzare l’impegno di ciascuno e fare conoscere le realtà del Terzo settore come si propone di fare questa bellissima iniziativa qui ad Alcamo, promossa da Cdo Opere sociali. Il Governo guarda con gratitudine al mondo della solidarietà organizzata, che considera un pilastro essenziale della vita sociale ed economica italiana, a cui non faremo mai mancare il nostro sostegno concreto”  ha dichiarato il Viceministro in conclusione del suo intervento.

I lavori sono poi proseguiti fino al pranzo di sabato 15, dopo aver affrontato alcuni dei punti salienti dell’anno passato ed impostando gli obiettivi e i momenti chiave dell’anno alle porte.

(Per approfondire vai all’editoriale di Stefano Gheno dal titoloAlcamo e Cdo: quel che è cominciato è fiorito pubblicato il 21/06/2024 su IlSussidiario.net)

Cdo Opere Sociali