10.11.2020

Avviato uno sportello di supporto psicologico ad Ancona (progetto RIESCO)

Grazie al progetto RIESCO MARCHE, al quale CDO Opere Sociali partecipa come partner, è Iniziata l’attività dello sportello di supporto psicologico presso l’opera “Casa Accoglienza Dilva Baroni“.

L’organizzazione di volontariato Casa Accoglienza Dilva Baroni nasce nel 1988 ad Ancona, per rispondere al problema della migrazione sanitaria; promuove  l’accoglienza dei malati e dei loro familiari che hanno la necessità di spostarsi, per ragioni di salute, verso gli ospedali del territorio di Ancona (prevalentemente verso l’Ospedale Regionale).

Nel corso dei suoi 30 anni di attività ha ospitato più di 23.000 persone, tra malati e loro familiari, diventando un punto di riferimento nel territorio anconetano per coloro che hanno bisogno di superare le difficoltà organizzative legate alla malattia, trovandosi temporaneamente lontano dalla propria abitazione, in situazione di difficoltà economica e stress emotivo.

I volontari della Casa sono più di 100 e sono il motore di tutte le attività svolte a favore degli ospiti: accoglienza, pulizie e servizio di trasporto.

La bellezza del luogo in cui è situata la casa (all’interno del parco della villa di Colle Ameno ad Ancona) unita alla premurosa opera dei volontari, permette ai malati e ai familiari di trovare un luogo in cui sia possibile condividere un momento difficile e delicato della loro vita, nel rispetto della loro intimità.

Per offrire alle famiglie in viaggio per motivi di salute un aiuto più completo e rispondere ai bisogni rilevati di informazione, ascolto e sostegno, l’Associazione , all’interno del progetto Riesco Marche, promuove uno sportello di supporto psicologico rivolto a malati, ai loro familiari e ai volontari. 

Lo Sportello è uno spazio sicuro e riservato in cui ognuno può vivere un’esperienza umana e personale di accoglienza, sostegno e confronto attraverso colloqui con uno psicologo dell’associazione MutaMenti di Loreto, che lavora nel campo della psicologia e della salute.
Lo scopo è quello di aiutare gli ospiti della casa e i volontari a trovare le risorse per superare le difficoltà, imparare a riconoscere e gestire emozioni spiacevoli, rielaborare eventi legati alla malattia propria o altrui che possono essere vissuti in modo traumatico.


Lo Sportello lavorerà su appuntamento per tutta la durata del progetto RIESCO MARCHE.
Progetto RIESCO