03.03.2023

Banco Farmaceutico: invio di prodotti farmaceutici in Turchia, per aiutare la popolazione colpita dal terremoto

Dalla pagina Facebook di Banco Farmaceutico

Abbiamo inviato un primo carico di aiuti umanitari in Turchia, per aiutare la popolazione colpita dal terremoto. È stato aperto un canale diplomatico grazie all’Elemosineria Apostolica vaticana e all’Ambasciata Turca presso la Santa Sede.

Si tratta di 56.000 euro di prodotti (oltre 11.800 confezioni di antidolorifici e antipiretici, antibiotici, vitamine, diuretici, anti ipertensivi, ipoglicemizzanti, e antiulcera), che saranno distribuiti nei campi che ospitano chi ha perso ogni cosa.
I medicinali sono partiti con un velivolo civile da Fiumicino.

Ringraziamo di cuore a Haleon, per la loro importante donazione di questi beni sanitari essenziali.

Continueremo a lavorare per cercare di portare almeno un po’ di sollievo dove serve; tutto può fare la differenza nella vita di chi sta vivendo questi momenti drammatici. Per questo, invitiamo l’industria farmaceutica a sostenere il nostro lavoro, attraverso donazioni, in particolare, di:

Antibiotici
Antiinfiammatori
Analgesici e antipiretici
Antidolorifici
Disinfettanti cutanei
Garze e cerotti.

Grazie!

Terremoto Siria/Turchia