02.02.2021

Bonus e sussidi non bastano, ai giovani serve più formazione

Il piano Generation Eu è la grande occasione da non perdere

di Dario Odifreddi, presidente Piazza dei Mestieri

Bonus e sussidi non bastano, ai giovani serve più formazione

 

L’Italia era un Paese già in difficoltà che è stato travolto dalla Pandemia. Abbiamo reagito all’emergenza sanitaria e tamponato gli effetti economici con reddito di cittadinanza, cassa integrazione, divieto di licenziamenti, ristori, etc. Ma siamo sinora stati incapaci di progettare il futuro e il rilancio del Paese. Prolungare sussidi di varia natura o distribuire bonus non basta. Nel nostro Paese e nella nostra città molti indicatori economici e di benessere ci vedono da anni nelle posizioni di coda, ci vuole il coraggio di investire sulle persone. Dopo anni in cui le politiche attive sono state sempre evocate e mai attuate è ora di cambiare passo. Chi formerà i giovani per quei nuovi mestieri che saranno alla base di una economia nuova in cui lo sviluppo delle tecnologie, l’attenzione alla sostenibilità, l’apertura ai mercati saranno decisivi? Chi aiuterà i tanti lavoratori che saranno spiazzati dalla crisi e perderanno il lavoro a trovare nuovi percorsi e nuove collocazioni? Rispondere a queste domande è la responsabilità di un’intera generazione e di chi governa il Paese cercando soluzioni più intelligenti ed efficaci di quella dei navigator.

 

formazione