13.05.2020

Coronavirus, al via la raccolta fondi: “Proteggiamoli noi”

Riaffiora la speranza di un ritorno, anche se lento, a una vita normale. Ma non per tutti allo stesso modo. Questa speranza, in molti casi ha bisogno di essere sostenuta.

C’è chi ha bisogno del nostro aiuto per continuare a prendersi cura della comunità.
In particolare, i medici di famiglia e gli enti assistenziali. Senza Dispositivi di Protezione Individuale (DPI) non possono continuare a curare i propri pazienti. Specialmente le persone che hanno superato la polmonite da Covid-19 e quelle più povere. C’è chi lo era anche prima dell’emergenza, e chi lo è diventato in seguito perché ha perso il lavoro, ha visto ridursi il reddito e ora si trova in serie difficoltà economiche.
Il loro numero aumenterà e, per le realtà che offrono cure a chi non può permettersele, crescerà il carico di responsabilità. Senza DPI e apparecchiature, anche loro chiuderanno.

Per questo Cdo, insieme a Banco Farmaceutico e Medicina e Persona, nell’ambito del progetto #fareinsieme, abbiamo lanciato la campagna Proteggiamoli noi. Con il ricavato della raccolta, acquisteremo ciò di cui medici ed enti hanno bisogno per continuare a svolgere il proprio essenziale lavoro.

Clicca qui per ulteriori dettagli.

#fareinsieme