23.06.2020

Decreto liquidità: via libera della Commissione Ue

Ricordiamo che, in sede di conversione, il fondo di garanzia di cui all’articolo 13, comma 1, lettera m) del DL 23/20 (c.d. Decreto Liquidità) è stato esteso anche agli “enti del Terzo Settore, compresi gli enti religiosi civilmente riconosciuti, esercenti attività di impresa commerciale, anche in via non esclusiva o prevalente o finalizzata all’autofinanziamento” (articolo 13, comma 12-bis).

La misura necessita della autorizzazione della Commissione Europea, che è stata concessa (https://www.mise.gov.it/index.php/it/per-i-media/notizie/2040963-decreto-liquidita-via-libera-della-commissione-ue-a-nuove-regole-per-garanzie-a-imprese-e-professionisti)

Inoltre, con circolare 12/2020 dell’8 giugno, ultimo punto, Mediocredito Centrale ha informato che per accedere alla garanzia i suddetti enti non hanno obbligo di iscrizione al Registro Imprese (https://www.fondidigaranzia.it/wp-content/uploads/2020/06/20200608_Fdg_Circolare-N.12-2020.pdf_signed.pdf)

 

COVID-19: provvedimenti istituzionali