18.06.2020

Il lavoro delle persone disabili colora l’estate del Coronavirus

Mascherine “powered by” Solidarietà e Servizi  di Busto Arsizio per colorare l’estate dei ragazzi (e adulti). Perché nell’emergenza l’importante è non dimenticare lo scopo dell’opera: il lavoro per le persone disabili o fragili. E così è stato: la cooperativa si è attivata per dare linfa al proprio settore lavorativo e permettere alle persone con disabilità di rientrare al lavoro nonostante il calo degli ordinativi.

Riattivando la fitta rete di contatti commerciali, Solidarietà e Servizi è riuscita ad inserirsi nella filiera produttiva della Mec Service di Vanzaghello, precisamente nella fase finale del processo produttivo – quello dell’insacchettamento delle mascherine.

Orgogliosamente possiamo quindi dire che, ad oggi, quasi 13.000 mascherine in distribuzione a Milano, sono state insacchettate da 4 lavoratori disabili di Solidarietà e Servizi.

Obiettivamente è stata una piccola goccia, ma alla fine del lock down questo nuovo lavoro ha permesso a 4 persone di uscire di casa per lavoro e di uscire dalla cassa integrazione: e questo è una gran cosa.

Per preventivi, scrivere a commerciale@solidarietaeservizi.it

Covid-19 e solidarietà