04.09.2020

#LoveBeirut La mappa dell’intervento

#LOVEBEIRUT è lo spirito con il quale, il giorno dopo l’esplosione che ha totalmente distrutto il porto di Beirut e devastato buona parte della città, AVSI vuole camminare al fianco delle persone più bisognose.

Il 5 agosto Le nostre equipe si sono recate nei quartieri di Beirut di Geitawi, Bourj Hammoud e Achrafieh e hanno individuato i primi beneficiari: persone anziane, donne vedove e famiglie bisognose a cui la furia dell’onda d’urto causata dall’esplosione ha sradicato porte e finestre.

Abbiamo contattato imprese locali, fatto i preventivi e l’11 agosto sono iniziati i primi 10 cantieri: una risposta concreta e velocissima a persone che non avevano i mezzi per farlo e che da martedì 4 agosto vivono in una situazione di disagio estremo.

COSA E’ STATO GIA’ FATTO

Al 3 settembre, sono un centinaio le case del centro di Beirut individuate per essere riabilitate dalla campagna, 20 delle quali hanno visto concludersi i lavori di ristrutturazione. 6 negozi di quartiere, inoltre, hanno potuto riaprire grazie al ripristino delle porte e degli infissi.

Nei prossimi giorni altri 40 cantieri verranno aperti, contemporaneamente progettiamo la riattivazione di piccoli e piccolissimi negozi di quartiere distrutti: normalmente sono di una o due stanze, vengono gestiti da persone anziane a cui è stata levata l’unica fonte di reddito.

Continua

LoveBeirut