21.12.2022

Rendicontazione 5 per mille: online una nuova piattaforma e la modulistica aggiornata

fonte: CANTIERE DEL TERZO SETTORE

È disponibile la modulistica aggiornata e una piattaforma online dedicata alla rendicontazione del cinque per mille degli enti che hanno ricevuto un contributo pari o superiore a 20.000 euro. È stato infatti pubblicato il decreto direttoriale n. 396 del 13 dicembre 2022 (ai sensi dell’art. 16 comma 1 del dpcm 23 luglio 2020) che aggiorna le precedente modulistica e le relative Linee guida (decreto direttoriale n. 488 del 22 settembre 2021).

A disposizione degli enti in questione, quindi, una piattaforma informatica dedicata attraverso la quale dovranno adempiere agli obblighi di compilazione , trasmissione  e comunicazione di avvenuta pubblicazione del rendiconto, a partire dall’anno finanziario 2021. Per poter accedere all’applicativo, l’utente dovrà preventivamente registrare l’ente come indicato nel manuale in allegato.

In caso di eventuali problemi riscontrati in fase di registrazione è possibile aprire una richiesta di assistenza tramite l’Urp online (accedendo all’indirizzo https://urponline.lavoro.gov.it/s/crea-case, valorizzando la categoria “Servizi digitali con SPID” e selezionando come sottocategoria una tra le voci “Informazioni procedurali” o “Quesiti tecnici”).

In particolare, dovranno necessariamente utilizzare il modello, trasposto – nella sua nuova versione – nella piattaforma digitale, disponibile sul portale servizi.lavoro.gov.it. Per accedere, sarà necessario autenticarsi tramite credenziali SPID o CIE. Una volta effettuata l’autenticazione bisognerà procedere con la fase di registrazione del profilo ente (nonché con l’eventuale gestione delle deleghe) secondo le indicazioni contenute nel manuale utente disponibile nella pagina del Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali dedicata alla “Rendicontazione del contributo”.

Per ciò che concerne la materiale compilazione del modulo di rendiconto tramite piattaforma, si segnala che per le somme erogate sotto la soglia dei 500.000 euro, si è attualmente in attesa del “rendiconto dei pagamenti” da parte dell’Agenzia delle entrate, documento attestante il buon fine dei pagamenti nonché l’effettiva data di accredito dei contributi. Una volta acquisito il menzionato documento ed aggiornata la piattaforma con le date di accredito, sarà possibile per gli enti procedere alla compilazione del modello di rendiconto tramite piattaforma.

Ecco i link alle linee guida aggiornate, un format esemplificativo aggiornato riguardante i giustificativi di spesa e il manuale utente relativo all’utilizzo della piattaforma informatica:

5 per mille