13.07.2019

Trentennale del Banco Alimentare: i prossimi appuntamenti

Il Banco Alimentare compie 30 anni.

Una lunga storia cresciuta giorno dopo giorno, in tutto il Paese, conosciuta ed apprezzata da milioni di italiani, anche grazie alla Colletta Alimentare, un gesto che ha luogo l’ultimo sabato di novembre di ogni anno davanti ai supermercati di tutto il Paese. Ma il lavoro del Banco Alimentare non si esaurisce certo nel gesto della Colletta; la lotta allo spreco alimentare e il recupero delle eccedenze alimentari sono la mission che ogni giorno occupa lo sforzo, l’impegno di centinaia di persone. Per festeggiare i 30 anni abbiamo pensato a due grandi appuntamenti.

Il primo al Meeting di Rimini dal 18 al 24 agosto. Il Banco sarà presente con una mostra dedicata all’Economia Circolare, ovvero come prolungare la vita di un bene perché possa raggiungere il suo scopo o diventare una nuova materia per produrre altri beni. La prima parte della mostra sarà un’introduzione ai temi dell’economia circolare, la conoscenza dei 17 Goals per un mondo sostenibile che le Nazioni Unite hanno fissato di voler raggiungere nel 2030, in particolare tre GOALS: 1 “sconfiggere la povertà”, 2 “ridurre la fame” e 12 “consumo e produzione responsabili”. Poi si entrerà nel “mondo del Banco Alimentare” quasi come nella favola di Narnia. Si farà vivere ai visitatori l’esperienza della Circolarità nella quotidianità di Banco Alimentare grazie al racconto di chi dedica il suo tempo e la sua passione a recuperare alimenti lungo la filiera agroalimentare per redistribuirli alle strutture caritative. Infine una terza parte racconterà come si è originata, 30 anni fa, la storia del BA in Italia.

Il secondo appuntamento si terrà a Milano, in piazza Duomo, dal 21 al 29 settembre. Una grande mostra fotografica. Gli scatti in bianco e nero di Enrico Genovesi hanno catturato in questi mesi i volti, i sorrisi, i gesti, delle persone che ogni giorno si incontrano condividendo un bisogno e il tentativo di una risposta. I volti dei volontari che lavorano nei magazzini o che girano le città recuperando le eccedenze alimentari. I poveri che appaiono sempre nella loro grande dignità mentre ricevono cibo in una mensa o un pacco di alimenti nelle proprie case. I visitatori potranno poi ascoltare le testimonianze audio di tanti protagonisti di questa storia.

 

Banco Alimentare